27/08/11

MotoGP Rossi: "Non sento l'anteriore"


Valentino Rossi è scuro in volto dopo l'undicesimo tempo nelle libere di Indy: "Due turni molto diversi, ma è un bene perché alla fine stamattina non c'era grip, mentre nel pomeriggio l'asfalto è migliorato e poi ci sono meno buche. Peccato che noi abbiamo sbagliato completamente la distribuzione dei pesi e non sento il davanti. Sono in grande difficoltà e rischio sempre di cadere. Per sabato proveremo a rivoluzionare la situazione".
Rossi fotografa bene la situzione, dichiarando che le prove fatte nel suo box non hanno portato sulla buona strada, anzi: "Per la qualifica faremo una moto 'normale' come quella di Hayden".

Segno che nel box del numero 46 qualcosa ancora non gira come deve. Valentino però non cerca scuse: "La pista non mi piace, ma bisogna farsela piacere come le altre. Senza buche è meglio, ma alla mattina era come guidare sul bagnato, con una condizione al limite, forse l'asfalto era troppo sporco perché non ci aveva giratao ancora nessuno. Nel pomeriggio l'aderenza è migliorata e abbiamo dovuto inseguire il grip. Non ci aspettavamo migliorasse così tanto. Avevamo una messa a punto strana, sabato proveremo con un setting più simile a quello di Nicky che non è andato male. Anche noi possiamo fare meglio, ma oggi proprio non riuscivo a guidare.