09/09/11

Rossi rifiuta la prospota di Checa. Niente sfida in SBK


Valentino Rossi è stato recentemente sfidato a duello da Carlos Checa, attuale leader del Campionato Superbike, che ha invitato il Dottore al round di Imola del prossimo 25 settembre. Rossi sarebbe libero di partecipare alla gara, visto che è il weekend di pausa tra la tappa di Motorland Aragon e quella di Twin Ring Motegi della MotoGP.
Rossi, impegnato con la Ducati per migliorare la Ducati 2012, ha confermato che non è possibile accettare la sfida di Checa. Ciò nonostante Valentino ha ribadito il suo desiderio di partecipare ad una tappa del Mondiale Superbike, ma durante un periodo fuori dal calendario della MotoGP. Già nel 2009 il pilota di Tavullia aveva chiesto alla Yamaha di prendere parte al round di Qatar della Superbike per sfidare Troy Bayliss con la R1, ma la casa giapponese respinse la richiesta. “Più volte mi è passato per la testa di prendere parte ad una gara di Superbike, - ha detto Rossi - l’ultima volta nel 2009 in Qatar, ma Yamaha aveva da poco introdotto la nuova versione della R1 e non abbiamo voluto correre rischi. E comunque una cosa che voglio fare, ma preferirei farla al di fuori della stagione”.
Rossi ha anche respinto l’ipotetica idea di organizzare il Campionato Superbike e la MotoGP in momenti diversi dell’anno: “Sento parlare di questa idea da due anni ormai, ma credo che sia una cosa improbabile. Se il Campionato SBK si svolgesse d’inverno sarebbe difficile trovare i posti giusti per gareggiare, voglio davvero partecipare ad una gara del Superbike, ma senza dover fare due campionati insieme… sarebbe troppo”.