16/09/13

UNA GIORNATA SENZA RISULTATI PER BADOVINI ED IL TEAM SBK DUCATI ALSTARE A ISTANBUL PARK


Istanbul (Turchia), domenica 15 settembre 2013: nonostante i problemi fisici in conseguenza dell’incidente di venerdi’, Ayrton Badovini (Team SBK Ducati Alstare) oggi ha provato a partecipare alle gare del mondiale Superbike disputatesi sul circuito Intercity Istanbul Park in Turchia. Purtroppo un technical stop gli ha impedito di concludere la prima manche, mentre per quanto riguarda la seconda Ayrton ha deciso, a causa del forte dolore sofferto durante gara 1, di non prendere il via.

Badovini ha subito lo stiramento dei legamenti della caviglia sinistra in una caduta occorsa venerdi’ mattina, nel corso delle prove. Dopo aver perso le sessioni di venerdi’ pomeriggio ed i turni di ieri, questa mattina il pilota del team Ducati Alstare e’ riuscito a calzare lo stivale, nonostante una caviglia ancora molto gonfia ed ha quindi potuto partecipare al warm-up del mattino, servito più che altro per comprendere quali fossero le sue effettive condizioni fisiche e se Ayrton fosse in grado di gareggiare.

Gara 1 – Badovini si e’ schierato nell’ultima fila della griglia di partenza, in sedicesima posizione, in quanto non aveva preso parte alle sessioni di qualifica, a causa dell’infortunio di venerdi’. Durante il primo giro Ayrton aveva gia’ recuperato tre posizioni sino a transitare al tredicesimo posto, una posizione che ha mantenuto per tutti I primi otto giri. Purtroppo al nono giro ha dovuto rientrare al box a causa di un problema tecnico e non ha più potuto far rientro in pista.

Ayrton Badovini: “Peccato per lo stop, oggi avevamo l’occasione per fare dei giri di pista per imparare questo tracciato, in vista dell’anno prossimo. Sarebbe già stata un’impresa concludere la prima manche, viste le mie condizioni fisiche, ma ho voluto provare ugualmente. Avevo anche qualche problema di grip perche’ avendo partecipato ad una sola sessione di prove, non abbiamo avuto il tempo per identificare il miglior set-up per la nostra moto su questa pista. Purtroppo un weekend da dimenticare.”

In un’incidente accaduto venerdi’ mattina durante le prove, Carlos Checa ha subito una contusione al torace ed una sospetta frattura dello scafoide della mano sinistra. Il pilota spagnolo non ha potuto proseguire le prove ed e’ gia’ rientrato in Spagna, per sottoporsi a visite più approfondite.