19/05/14

GP di Francia a Le Mans: ottavo posto per Dovizioso, undicesimo per Crutchlow.

 
 
I due piloti del Ducati Team, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, hanno terminato il Gran Premio di Francia, quinto appuntamento del Campionato Mondiale MotoGP 2014, rispettivamente all’ottavo e all’undicesimo posto.
 
Dovizioso, partito dalla prima fila con il terzo tempo, ha dato spettacolo conducendo la gara per i primi tre giri, prima di cedere la posizione nel corso del quarto giro. Nelle tornate successive, Andrea ha poi perso alcune posizioni fino a scivolare al nono posto, ma a sei giri dalla fine ha riguadagnato una posizione, vincendo il duello per l’ottavo posto con Aleix Espargarò. Dopo la gara di Le Mans, il pilota forlivese conserva comunque il quarto posto nella classifica generale del campionato.
 
Cal Crutchlow è riuscito finalmente a vedere la bandiera a scacchi per la seconda volta in questa stagione. Dopo essersi qualificato al dodicesimo posto, il pilota britannico ha perso alcune posizioni nella bagarre iniziale e non è stato in grado di risalire più di tanto in classifica, concludendo la gara all’undicesimo posto.
 
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 8°
“Almeno ci ho provato! Ho fatto una bellissima partenza e ho cercato di portarmi più avanti possibile, ma dopo qualche giro ho capito che non avrei avuto la possibilità di combattere con i primi. Peccato, ma il nostro gap per il momento purtroppo è ancora troppo grande e, anche stringendo i denti, non c’è modo di fare troppe strategie o di poter spingere più di tanto in certi momenti della gara. Anche dopo il mio terzo tempo nelle qualifiche di ieri sapevo che oggi sarebbe stata una gara difficile. Adesso però pensiamo alla gara di casa al Mugello, dove cercheremo di fare un buon risultato.”
 
Cal Crutchlow (Ducati Team #35) – 11°
“Finalmente oggi sono riuscito a terminare la gara e per me, visto come era iniziato il mio campionato 2014, è una cosa positiva. Ho fatto una buona partenza e il mio feeling con la GP14 non era male, ma c’è stato un incidente al primo giro e sono stato colpito involontariamente da Hernandez, che mi ha fatto perdere qualche posizione. Ho anche commesso qualche errore nel corso della gara, ma è chiaro che per il momento è difficile per noi potere puntare alle zone alte della classifica. Ringrazio il mio team, che ce la sta mettendo tutta, anche se il risultato non è sicuramente quello che ci aspettavamo.”
 
Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse)
“Sia la qualifica in prima fila di Dovizioso, con il terzo tempo di ieri, che la sua bellissima partenza e i primi giri percorsi in testa sono un fatto positivo. Sicuramente però la parte centrale della gara è stata più critica, e questo ci conferma che c’è ancora molto lavoro da fare. Adesso andiamo al Mugello, gara di casa per la Ducati, dove cercheremo di regalare un bel risultato a tutti i nostri appassionati.”