19/05/14

Tre punti iridati per Yonny Hernandez, gara sfortunata per Andrea Iannone

 
 
Quarta giornata consecutiva di sole al circuito di Le Mans fa da cornice ad una gara troppo breve di Andrea Iannone, Yonny Hernandez trova il suo ritmo e chiude la gara in tredicesima posizione.
 
Andrea Iannone - Pramac Racing - cade al secondo giro concludendo la gara in anticipo. Continua la scia di sfortuna in gara per il pilota del Pramac Racing Team che nella mattina aveva fatto un ottimo warm up chiudendo a meno in seconda posizione. Il pilota di Vasto fa l'ennesima ottima partenza guadagnando ben cinque posizioni nel primo giro. Nella mischia dei primi momenti di gara Andrea ha un brutto contatto con l’ex pilota Ducati Nicky Hayden che ha la peggio. Concluso il primo giro Iannone continua a spingere per recuperare altre posizioni ma cade prima di concludere il secondo settore del tracciato Francese. Ora nel Box Pramac si pensa già alla prossima gara che si svolgerà nel circuito di casa del Mugello a fine maggio.

Yonny Hernandez - EnergyT.I. - Pramac Racing - ha un rendimento costante per il tutto il weekend, il pilota Colombiano è infatti costantemente fra la dodicesima e la quattordicesima posizione. Yonny guadagna un paio di posizioni nei primi giri, durante la gara poi si ripresenta il problema del sottosterzo con gli pneumatici usurati, riscontrato durante i precedenti Gran Premi. Il porta colori del EnergyT.I. Pramac Racing fa comunque una bella gara, gestendo le gomme nel migliore dei modi e portando a termine anche la quinta gara stagionale in zona punti con la tredicesima posizione.

Andrea Iannone (Pramac Racing)
“Purtroppo sono caduto al secondo giro, mi dispiace per aver concluso la gara così. Era molto importante per me finire questa gara dopo il ritiro a Jerez. Mi dispiace anche per il contatto che ho avuto con Nicky, che è caduto, non l’ho visto perché era dietro di me. In più nel contatto mi si è completamente distrutto lo stivale, sarebbe stato in ogni caso difficile finire la gara perché lo stivale era completamente aperto. Fra due settimane saremo al Mugello, una pista che mi piace particolarmente e dove ho avuto la possibilità di fare i test Ducati prima di venire qui in Francia.”

Yonny Hernandez (EnergyT.I. Pramac Racing)
“Ho finito nuovamente la gara in zona punti e questo è il lato positivo, ma sono molto dispiaciuto perché ogni volta che sono in gara dopo alcuni giri la mia moto inizia a perdere aderenza e vedo i miei diretti avversari allontanarsi giro dopo giro. Arrivo sempre alla fine senza poter lottare per migliorare il mio piazzamento. Al Mugello voglio, insieme al team risolvere questo problema di durata della gomma e fare una gara migliore di quelle passate.”