16/06/14

Andrea Iannone conquista la nona Posizione; Yonny Hernandez undicesimo

Questa mattina, i piloti della MotoGP, sono scesi sulla pista di Catalunya con l'asfalto non perfettamente asciutto a causa della perturbazione che ha colpito Montmelo' durante la notte. I piloti del Team Pramac Racing, hanno affrontato entrambi una bella gara, portando a casa dei buoni risultati per il campionato.
Andrea Iannone (#29) al via della gara, scatta subito avanti recuperando alcune posizioni. La messa a punto studiata per la corsa, gli permette di migliorare il suo ritmo, mantenendo per tutti e venticinque i giri un buon passo fino ad avvicinare il duo che lo precedeva senza però essere in grado di attacare. E’ stato un weekend duro per Andrea e la sua squadra, ma una ottima condotta di gara e gli importanti dati raccolti fanno guardare avanti con ottimismo .


Questo weekend si conclude per Yonny con l’undicesima posizione e con la settima gara consecutiva terminata in zona punti, e conquista il dodicesimo posto nella classifica generale. Le condizioni della pista spiazzano anche Yonny Hernandez(#68), che in questo weekend Catalano è stato costantemente nella top ten. Il pilota EnergyT.I. nelle prime fasi della corsa fatica a trovare un buon passo gara, ma una volta stabilito il ritmo riesce a mantenerlo fino alla fine. 

 Andrea Iannone (Pramac Racing)
“Sono contento di come è andata questa gara. Il weekend non è stato facile perché abbiamo costantemente avuto problemi di grip e di messa a punto della moto. Malgrado gli sforzi siamo migliorati poco, ma l'importante è aver gareggiato bene ed essere stati costanti dal primo all'ultimo giro, nonostante avessimo usato una gomma morbida. Mi sono avvicinato molto a Pol e Dovi quindi penso di aver avuto una buona strategia di gara. Sono soddisfatto e va bene così, stiamo crescendo!”

Yonny Hernandez (EnergyT.I. Pramac Racing)
“E’ stata una gara molto difficile a causa della temperatura dell’asfalto inferiore ai giorni precedenti. La pista era molto più lenta e scivolosa. Ho fatto una discreta partenza ma ho frenato troppo presto alla prima curva. Per recuperare ho spinto molto durante il primo giro, ma purtroppo ho commesso degli errori perdendo delle posizioni. Una volta trovato il ritmo ho fatto la mia gara, mi sono trovato spesso da solo e riuscire a mantenere un buon passo è stato difficile ma sono contento perché ho fatto una bella gara. Questo è stato il fine settimana migliore dall’inizio della stagione, ho guadagnato anche la dodicesima posizione in campionato e per questo voglio ringraziare ancora una volta il team per il supporto.”