30/07/14

Misano: Ivan Goi conquista il podio dopo una grande rimonta.


Misano, 28 luglio 2014. Si sono svolti questo fine settimana al Misano World Circuit Marco Simoncelli il 7° e 8° round del CiV Superbike; nonostante le variabili condizioni meteorologiche, che hanno caratterizzato l’appuntamento romagnolo, l’alfiere del Barni Racing Team Ivan Goi conquista, dopo una straordinaria rimonta, il podio in Gara 2.

Al di sotto delle aspettative le cronometrate di venerdì e sabato che si concludono con l’ottava posizione per Ivan Goi e la dodicesima per Manuel Poggiali, rilegando i piloti del team bergamasco rispettivamente in terza e quarta fila.
Il 7° round è caratterizzato da una violenta perturbazione che cambia le dinamiche di una gara tutta in salita; il
pilota mantovano, scattato dalle retrovie, riesce progressivamente a recuperare posizioni, senza commettere errori nonostante i problemi di trazione, conquistando il sesto posto. Più difficile, invece, la prova del sammarinese che termina dodicesimo una manche sofferta sotto un diluvio scoppiato a pochi giri dalla fine.
Un sole splendente, testimonianza delle altalenanti condizioni climatiche, apre l’8° round di domenica che vede il talentuoso Ivan Goi autore di una straordinaria rimonta. Retrocesso nono all’inizio della gara, conquista una posizione dopo l’altra in sella alla sua Ducati 1199 Panigale R gommata Michelin chiudendo, dopo un appassionante testa a testa con Kevin Calia (Aprilia) nelle ultime due curve del tracciato, al terzo posto con un distacco di soli 133 millesimi dal pilota imolese. Il portacolori del Barni Racing Team, mantiene saldo il dominio sulla classifica di campionato, con un vantaggio di 14 lunghezze sul rivale Matteo Baiocco autore di una gara in solitaria.
Manche sfortunata, invece, per il due volte Campione del Mondo Manuel Poggiali che, scattato dalla dodicesima casella, è protagonista di una scivolata mentre si trovava in nona posizione chiudendo, al 15esimo giro, un fine settimana in salita.
Tutti in attesa, dunque, degli ultimi due round che si svolgeranno il 18 e 19 ottobre sul circuito del Mugello. Ivan Goi, lotterà con il coltello tra i denti per difendere la leadership della classifica generale e tentare di aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano Superbike; voglia di rivalsa, invece, per il compagno di scuderia che cercherà con tenacia e determinazione di ottenere un buon, e meritato, piazzamento.

Ivan Goi #12
“Sabato è stata una gara davvero complicata per via delle condizioni atmosferiche. Sono partito con prudenza cercando di non commettere errori e, giro dopo giro, nonostante la pochissima trazione posteriore e la forte pioggia, ho aumentato il ritmo recuperando diverse posizioni. Ho salvato il salvabile con un occhio al campionato. Domenica, invece, è mancato di poter partire più avanti in griglia; nei primi giri vanno tutti molto forte ed è più difficile recuperare dovendo fare anchedei sorpassi. Sono contento perché le gomme della Michelin hanno mantenuto un’ottima performance dall’inizio alla fine e, soprattutto negli ultimi giri, sono riuscito a fare degli ottimi tempi. Dobbiamo mantenere la concentrazione e preparaci al meglio per gli ultimi due round del Mugello”.

Manuel Poggiali #54
“Speravo in risultati migliori questo week end. Verso metà di Gara 1, avrei dovuto cambiare la mappatura della moto ma ho preferito mantenere quella da bagnato; questo, ha comportato una forte usura della gomma posteriore che ha compromesso le performance generali. In Gara 2, invece, abbiamo utilizzato delle soluzioni differenti per ottenere un risultato migliore, purtroppo ho preso un piccolo avvallamento che mi ha fatto perdere l’anteriore a pochi giri dalla fine: un vero peccato perché grazie alle modifiche fatte insieme al team ero davvero a posto con il set up. Dopo la partenza, ho guadagnato diverse posizioni e avevo il margine per concludere più avanti”.

Marco Barnabò - All manager
“Purtroppo non abbiamo concretizzato delle buon qualifiche e questo ha compromesso i risultati finali. Abbiamo comunque lavorato bene per tutto il week end conquistando un podio importante con Goi. Anche se restiamo leader nella classifica di campionato, ci giocheremo il titolo nelle ultime due gare del Mugello. Ringrazio tutto il team per il lavoro svolto, la Ducati e la Michelin per il prezioso supporto e tutti i nostri sponsor”.