18/02/15

Il Barni Racing Team debutta a Phillip Island per la due giorni di test.


A meno di una settimana dall'inizio della venticinquesima edizione del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike 2015, si riaccendono i motori per la "due giorni" di test ufficiali sul circuito australiano di Phillip Island, considerato da piloti e appassionati tra i più spettacolari al mondo, ma soprattutto il più veloce con una media record di velocità sul giro di 177,720 km/h.

Ha inizio qui, con un bilancio positivo, l’avventura nella categoria Superbike del Barni Racing Team e del suo alfiere Leandro Mercado che, in sella alla Ducati 1199 Panigale R, cercherà di ripetere le performance che gli hanno permesso di conquistare il titolo di campione nella stagione passata della Coppa FIM Superstock 1000.

Marco Barnabò - Team Manager
"Debuttiamo in Australia con tutte le carte in regola per affrontare questa stagione e sono soddisfatto dei risultati che abbiamo ottenuto il primo giorno. Dobbiamo ancora prendere confidenza con la pista e assettare al meglio la moto, ma non siamo lontani dai primi. Domani lavoreremo molto per migliorare e apportare le ultime modifiche".

Leandro Mercado #36

"Sono carico e contento! La pista è davvero spettacolare, ma al tempo stesso impegnativa. Questi due giorni di test sono fondamentali per trovare il giusto assetto della moto e migliorare ancora”.


PROGRAMMA GARA DEL WEEK END


VENERDI'
Ora locale:
Prove Libere 1 -11:45  12:30
Prove Libere 2 - 15:30  16:15
Ora italiana:
Prove Libere 1 - 01:45  02:30
Prove Libere 2 - 05:30  06:15

SABATO
Ora locale:
Prove Libere 3 - 09:45  10:30
Prove Libere 4 - 12:30  13:00
Superpole 1 - 15:00  15:15
Superpole 2 - 15:25  15:40
Ora italiana:
Prove Libere 3 - 23:45  00:30
Prove Libere 4 - 02:30  03:00
Superpole 1 - 05:00  05:15
Superpole 2 - 05:25  05:40

DOMENICA
Ora locale:
Warm-Up 09:20  09:35
Gara 1 - 12:00
Gara 2 - 14:40
Ora italiana:
Warm-Up 23:20  23:35
Gara 1 - 02:00
Gara 2 - 04:40

Le gare del Mondiale Superbike saranno visibili in diretta sui canali Mediaset Italia 1 e Italia 2.