11/05/15

Spettacolare weekend italiano per Mercado e il Barni Racing Team.



Imola, 10 maggio 2015. Il caldissimo weekend all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola si è concluso con un ottimo settimo e ottavo posto di Leandro Mercado nelle due spettacolari prove disputatesi di fronte ai 29.516 tifosi, accorsi ad assistere dal vivo al quinto round del Campionato Mondiale Eni FIM World Superbike 2015. Oltre ai due sensazionali risultati ottenuti, si è trattato di un fine settimana più che positivo per il Barni Racing Team che, grazie al lavoro svolto, è riuscito a costruire una nuova base solida su cui lavorare in vista delle gare future.
Il round sulla pista di casa ha avuto un inizio difficile per la squadra bergamasca che, costretta ai box per quasi tutta la durata del primo turno di libere del venerdì, a seguito di una scivolata di Mercado a inizio sessione, ha dovuto lavorare intensamente per poter recuperare il tempo perduto nella prima giornata.

Pilota e team hanno saputo reagire subito all’imprevisto e le sessioni di libere si sono infine concluse con un ottimo ottavo tempo complessivo, frutto dell’impegno della squadra e delle modifiche importanti apportate alla loro Ducati Panigale R. Grazie al sensazionale crono ottenuto in 1’48.486 in FP3, l’argentino si è assicurato l’accesso diretto alla Superpole 2, durante la quale ha registrato il suo miglior risultato in qualifica di tutta la stagione, conquistando la partenza dalla settima posizione, in terza fila.

La domenica si è aperta con i consueti 15 minuti di warm up del mattino, serviti per gli ultimi accorgimenti prima di Gara 1 scattata puntuale alle 10:30, sotto il sole imolese. Protagonista di un’ottima partenza, Mercado si è portato al quinto posto, ma a nove giri dal termine, la gara è stata improvvisamente interrotta a causa della caduta di Salom (Kawasaki). Ripartito dalla quinta casella, il portacolori del Barni Racing Team ha cercato di conquistare ulteriori posizioni al re-start, ma in lotta con alcuni piloti è infine scivolato in settima posizione, dove ha chiuso la prova vinta da Jonathan Rea (Kawasaki).

L’inglese è stato dominatore assoluto anche di Gara 2, dove Mercado ha saputo concretizzare un altro ottimo risultato in una manche molto combattuta: uscito fuori pista a causa di un contatto con Fabrizio (Ducati), nella seconda parte di gara Mercado ha continuato a spingere per tentare di ricucire il distacco dai fuggitivi, ma i giri a disposizione non sono bastati per ridurre ulteriormente il gap e Tati ha infine concluso la difficile prova con un positivo ottavo posto.

Marco Barnabò, Principal Manager: “Prima di questa gara ci eravamo prefissati come nostro obiettivo quello di fare un passo in avanti rispetto alle gare precedenti e qui a Imola ci siamo riusciti. Sono molto soddisfatto del grande step in avanti che Tati e la squadra sono riusciti a fare durante questo weekend. Siamo consapevoli di avere ancora molti aspetti da migliorare, ma durante questo round siamo riusciti a costruirci un’ottima base sulla quale lavorare in vista delle prossime gare. Ringrazio la Ducati e i nostri sponsor per il loro costante supporto e tutto il team per lo straordinario lavoro”.

Leandro Mercado #36: “È stato davvero un weekend positivo durante il quale siamo riusciti a risolvere alcuni problemi che avevamo nelle gare passate. Oggi avremmo potuto chiudere quinti in Gara 1, se la prova non fosse stata interrotta dalla bandiera rossa. Peccato, ma sono comunque soddisfatto del settimo posto. In Gara 2 non sono riuscito a fare una buona partenza e nei primi giri ho perso alcune posizioni. Ho avuto un contatto e sono finito fuori pista e quando sono rientrato gli altri erano ormai lontani. Negli ultimi giri sono riuscito ad avvicinarmi, ma ormai era troppo tardi. A parte questo sono molto contento dei passi avanti che siamo riusciti a fare questo weekend! Ora dobbiamo iniziare a pensare ai prossimi round“.

Grazie agli ottimi risultati di oggi, Mercado è nono nella classifica generale dominata da Jonathan Rea (Kawasaki).
Il prossimo appuntamento stagionale si terrà tra due settimane, il 22 maggio sulla pista inglese di Donington Park.