08/06/15

Top ten nel round di Portimao per il Barni Racing Team


Portimao, 7 giugno 2015. Il settimo round del Campionato Eni FIM World Superbike 2015 all’Autodromo do Algarve di Portimao termina con due risultati all’insegna della top ten per Leandro Mercado ed il Barni Racing Team, che chiudono rispettivamente Gara 1 e Gara 2 in ottava e nona posizione.


Il weekend portoghese della squadra bergamasca e del suo rider ha avuto un inizio positivo fin dalle prime battute del venerdì, durante le quali hanno saputo trovare la giusta strada da seguire per rendere performante la loro Ducati Panigale R. L’ottimo feeling con la moto, maturato turno dopo turno, ha permesso al pilota del Barni Racing Team di continuare a migliorare con costanza il proprio ritmo, dimostrando di avere un buon passo gara e concludendo le sessioni di libere con l’undicesimo tempo complessivo.

Guadagnato l’accesso alla Superpole 2, grazie ad un ottimo giro in 1’43.078 nella prima sessione di qualifiche ufficiali, Mercado non è però riuscito a sfruttare al meglio la gomma da tempo, conquistando infine la partenza dall’undicesima casella in griglia.

La giornata di gara si è aperta sotto un cielo minaccioso: l’argentino ha saputo dare vita ad una Gara 1 intensa e combattuta; scivolato tredicesimo allo start, Tati è rimasto vicino al gruppetto composto da Baiocco (Ducati), Guintoli (Honda) e Giugliano (Ducati), diventando protagonista di un’accesa bagarre e riuscendo infine a portarsi fino alla quinta posizione. A cinque giri dal termine la pioggia ha però rimescolato le carte: rientrato in pit lane per effettuare il cambio gomme, Mercado ha perso del tempo prezioso nel tentativo di evitare gli altri piloti sulla corsia dei box per il “flag-to-flag“ e, al suo reingresso in pista, si è portato in ottava posizione, piazzamento che ha saputo conservare sulla scivolosa pista bagnata fino al termine della prova.

In Gara 2, l’argentino ha saputo mettere in atto un’ottima partenza, ma a causa di alcuni errori commessi nelle prime fasi di gara è scivolato al nono posto. Rimasto attardato, Mercado ha mantenuto la posizione fino al traguardo, continuando ad avere un buon ritmo, gestendo bene gli attacchi degli avversari e conquistando così anche in questa manche punti importanti in ottica di campionato.

Marco Barnabò, Principal Manager: “Siamo contenti di come sia andata la giornata di oggi e in generale tutto il weekend. In Gara 1 Tati era riuscito a mettere in atto una grande rimonta e sicuramente ci saremmo meritati la quinta posizione. Purtroppo è iniziato a piovere e nel flag to flag abbiamo perso del tempo: siamo riusciti a compiere il cambio gomma in tempi stretti, ma Mercado è arrivato tardi in pit lane perché ha dovuto evitare il resto dei piloti rientrati per montare i pneumatici da pioggia. In Gara 2 avevamo un buon passo e siamo riusciti a chiudere primi tra i team privati. Siamo soddisfatti del risultato e ringrazio sia Ducati che gli sponsor per il loro supporto. Ora inizieremo a pensare a Misano!”

Leandro Mercado, #36: “È stato un weekend positivo e siamo riusciti a ottenere importanti punti in vista del campionato. Gara 1 è stata davvero bella e molto combattura: ho lottato con Guintoli, Giugliano e Baiocco e sono riuscito a portarmi al quinto posto. Poi, purtroppo, ha iniziato a piovere e questo è stato per me il mio primo flag to flag. Sono comunque contento dell’ottavo posto. Anche Gara 2 è andata bene: ho fatto una buona partenza, ma nei primi giri ho commesso due errori che mi hanno fatto perdere il gruppo degli inseguitori. Ho continuato ad avere un buon passo, ma non sono più riuscito a riprenderli. Abbiamo ancora alcuni aspetti da  migliorare, ma speriamo a Misano di poter fare ancora meglio!”

Al termine del round portoghese, l’argentino del Barni Racing Team è nono nella classifica generale guidata dal vincitore di entrambe le due manche odierne Jonathan Rea (Kawasaki), a pari punti (85) con Michael Vd Mark (Honda), ottavo. Il mondiale Superbike tornerà in pista tra due settimane, il 21 giugno, sul circuito di Misano Adriatico.