16/05/16

Anche in Gara 2, dominio di Michele Pirro. Goi 17esimo, rallentato da un problema tecnico


Vallelunga,15 maggio 2016. Doppietta di Michele Pirro che vince ancora una volta sotto la pioggia battente di Vallelunga. Il talentuoso piloto di San Giovanni Rotondo sigla un’altra straordinaria vittoria in solitaria, conquistando un importante bottino di 50 punti. Goi fatica fin dalle prime battute ed è costretto a rientrare ai box quando si trova in decima posizione. Il pilota mantovano, rientrato nuovamente in pista dopo una verifica dei suoi tecnici, chiude diciassettesimo.


Un inizio di campionato dolceamaro per il Barni Racing Team che vede da un lato Michele Pirro, trionfatore della scorsa edizione, imporre un ritmo insostenibile per tutti in entrambe le manche romane, e dall’altro il campione Ivan Goi faticare per tutto il week end chiudendo due gare al di sotto delle aspettative.
Come già successo sabato in Gara 1, l’acqua ha fatto da padrona anche oggi, “allagando” letteralmente il circuito prima della partenza e costringendo i piloti della classe regina ad un’altra gara bagnata. Dopo lo start Michele Pirro ha aspettato solo tre giri prima di passare il veloce Kevin Calia (Aprilia) e imporre nuovamente il suo ritmo andando a chiudere la seconda manche stagionale nuovamente in solitaria con ben otto secondi di vantaggio.
La sfortuna non ha fatto sconti invece a Ivan Goi visibilmente in difficoltà nel guidare la sua Panigale; dopo soli cinque giri, infatti, si è visto costretto a rientrare ai box per un problema ai freni. Dopo un controllo da parte dei suoi tecnici, il pilota mantovano ha deciso di rientrare in pista chiudendo solo diciassettesimo.

Marco Barnabò - Principal Manager
“Sapevamo che quest’anno il campionato italiano sarebbe stato ancora più competitivo rispetto alle passate edizioni per questo abbiamo lavorato molto in preparazione di questo weekend, facendo dei test e organizzando al meglio la squadra. Faccio i miei complimenti a Michele perché è stato velocissimo, conquistando due vittorie importanti sul bagnato. Mi spiace molto invece per Ivan perché non siamo riusciti a risolvere i problemi che lo hanno rallentato per tutto il weekend. Ringrazio la Michelin che si è dimostrata una spanna sopra gli altri in queste condizioni così difficili, la Ducati, gli sponsor e tutti i ragazzi del team che hanno lavorato egregiamente”.

Michele Pirro #51
“Anche oggi è andata davvero bene. In queste condizioni non è mai facile non fare errori e portare a casa il massimo dei risultati. Questo weekend ce l’abbiamo fatta per ben due volte: sono molto contento! La squadra ha fatto un grande lavoro e per questo ringrazio tutti i ragazzi del team. Un ringraziamento speciale al team Barni, alla Michelin e a tutte le persone che anche quest’anno mi hanno consentito di essere presente al Campionato Italiano Velocità”.

Ivan Goi #12
“Purtroppo dopo un giro è scivolato davanti a me Simone Saltarelli (Aprilia) e cadendo la sua moto mi ha toccato costringendomi ad andare nella ghiaia. Sono rientrato e nei giri successivi, mentre stavo recuperando diverse posizioni, ho iniziato ad avere problemi con il freno anteriore. Mi sono fermato ai box per una verifica e subito dopo, ho deciso di uscire nuovamente per concludere la gara. Purtroppo, dopo qualche giro hanno dato bandiera rossa per la forte pioggia mettendo fine definitivamente al mio weekend”.

Sarà la straordinaria cornice toscana del circuito del Mugello a ospitare il prossimo round del Campionato Italiano Velocità previsto per il 2 e 3 luglio.