16/05/16

Team Barni Round 6 Malesia


Gara 2: Forés 11esimo sotto la pioggia di Sepang

Sepang, 14 maggio 2016. Si conclude con l'undicesimo posto di Xavi Forés Gara 2 del sesto round del Campionato MOTUL FIM WorldSBK al Sepang International Circuit in Malesia.


Una prova impegnativa per il pilota del Barni Racing Team, resa ancora più difficile dalla forte pioggia caduta durante la mattinata. Con la visibilità resa quasi nulla dall'acqua presente in pista e sollevata dalle moto dei piloti che lo precedevano, lo spagnolo ha cercato di avvantaggiarsi fin dalle prime battute per recuperare posizioni dalla quindicesima dalla quale scattava.

Subito dopo lo start, il rider della squadra bergamasca si è trovato all'interno del gruppetto composto da Camier (Mv Agusta), Brookes (BMW), Torres (BMW) e Savadori (Aprilia) con i quali  si è scambiato ripetutamente posizioni, sperando di riuscire a imporsi alla testa, impostare il proprio ritmo e lanciarsi all'inseguimento dei piloti davanti.

Forés é infine riuscito a precedere i suoi avversari e tagliare il traguardo in undicesima posizione, mancando di pochi millesimi la possibilità raggiungere in volata il tedesco Reiterberger (BMW)  e segnare così con un risultato entro la top ten.

Marco Barnabò, Principal Manager:

"Purtroppo questo fine settimana ci siamo visti confrontati con numerosi problemi. Per Xavi questa era una pista nuova e le condizioni della pista oggi hanno sicuramente reso ancora più complicata questa gara. Il livello dei nostri avversari è molto alto ed è difficile riuscire a stare al loro passo, ma ora continueremo a lavorare con costanza per poter lottare per posizioni più alte nella classifica. Ringrazio Ducati e i nostri sponsor per il loro supporto".


Xavi Forés, #12:

"Oggi mi aspettavo di riuscire a fare di più in Gara 2 sul bagnato, ma purtroppo ho faticato molto e non sono riuscito ad essere abbastanza veloce. Alla fine sono riuscito a recuperare sul gruppetto davanti dove c'era anche Sykes, ma ormai era troppo tardi per riuscire a sorpassarli. È stato un weekend molto difficile e spero di poter ritornare presto in pista per riprendere il lavoro. Ringrazio tutta la squadra per il grande impegno di questo fine settimana".

RESULTS

1. Nicky Hayden (Honda)

2. Davide Giugliano (Ducati) +1.254

3. Jonathan Rea (Kawasaki) +3.684

...

11. Xavi Forés (Ducati) +25.208


Forés 14esimo in una difficile Gara 1 in Malesia

Sepang, 14 maggio 2016. Xavi Forés conclude al quattordicesimo posto una Gara 1 tutta in salita al Sepang International Circuit in Malesia.

Il pilota del Barni Racing Team, scattato 15esimo allo spegnimento del semaforo rosso, non è riuscito a concretizzare la sua rimonta nei 16 giri previsti.

Risalito fino alla 13esima posizione, lo spagnolo ha iniziato a soffrire il calo di prestazione degli pneumatici già nelle prime fasi della competizione, perdendo il feeling necessario in sella alla sua Ducati Panigale R per continuare a spingere e lottare con i suoi avversari.

Ormai costretto a pilotare al limite e a cercare di gestire il vantaggio sugli inseguitori, Forés sarà infine scavalcato anche dall'italiano Scassa (Ducati), chiudendo 14esimo una gara al di sotto delle aspettative.

Domani alle ore 10:00 la squadra bergamasca tornerà in pista per la seconda manche del round malese.

Marco Barnabò, Principal Manager:

"Purtroppo è stata una gara al di sotto delle nostre aspettative. Speravamo di poter partire più avanti nello schieramento, ma proprio per pochi secondi Xavi ha preso la bandiera a scacchi allo scadere della Superpole 1 e non ha potuto provare ad abbassare il suo crono con la gomma da qualifica. In Gara 1 abbiamo sofferto il calo della prestazione degli pneumatici sia all'anteriore che al posteriore già nei primi giri. Non abbiamo potuto fare di più. Peccato. Oggi credavamo davvero di poter puntare a un buon risultato, ma queste sono le gare e ora dobbiamo solo cercare di lavorare al meglio per Gara 2 domani".


Xavi Forés, #12:

"Sono veramente molto dispiaciuto di come sia andata la gara di oggi. Purtroppo nelle condizioni in cui mi sono trovato non ho potuto fare nulla di più. Adesso lavoreremo sodo per cercare di risolvere alcuni problemi e puntare domani a un risultato migliore in gara"


RESULTS
1. Tom Sykes (Kawasaki)
2. Jonathan Rea (Kawasaki) +5.600
3. Chaz Davies (Ducati) +8.039
...
14. Xavi Forés (Ducati) +52.634