autoparti.it

04/09/16

Pirro irraggiungibile sul circuito di Imola. Quinto posto per Goi.


Imola, 4 settembre 2016. L’ottavo round del tricolore Superbike 2016 si chiude ancora  una volta all’insegna di Michele Pirro. L’alfiere di casa Barni Racing, dopo aver dominato tutti i turni del weekend, conquistato la pole position e la vittoria in Gara 1, dimostra ancora una volta di essere “imbattibile” anche sul circuito di Imola concretizzando l’ottavo successo stagionale.

Scattato dalla pole position, Pirro ha mantenuto la testa della gara dal primo all’ultimo dei 15 giri previsti, conquistando un’altra straordinaria vittoria in solitaria. Grazie anche al pacchetto moto, team e pneumatici Michelin, il trentenne pugliese resta ancora una volta imbattuto e inavvicinabile per tutti gli avversari, dimostrando una netta superiorità su qualsiasi pista e in qualsiasi condizione atmosferica.
In una giornata di sole estivo paragonabile a quella di ieri (31° aria / 51° asfalto), anche il compagno di squadra Ivan Goi ha saputo concretizzare un’ottima performance. Scattato molto bene allo start, il mantovano ha guadagnato subito la terza posizione e mantenuto un ritmo sempre costante che gli ha permesso di chiudere al quinto posto e, ancora una volta, vicino al podio.

Michele Pirro #51
“Anche nella gara di oggi abbiamo dimostrato di essere i più veloci. Purtroppo la  penalità che ho subito nei giorni scorsi ha condizionato il campionato e il mio possibile titolo. Credo che non ci sia una vera giustizia sportiva che tuteli l’atleta come nel mio caso, ma le regole sono queste e anche se con difficoltà vanno rispettate e accettate. E’ stata una settimana molto dura ma ora guardo avanti e al prossimo weekend dove sarò impegnato a Misano in occasione della gara della MotoGP.  

Ivan Goi #12
“Oggi in gara 2 abbiamo fatto una bellissima partenza che ci ha permesso di essere subito terzi. La moto funzionava ancora meglio di ieri, potevo forzare di più le staccate e questo mi ha permesso di avere un ritmo di gara superiore. Anche se siamo arrivati quinti abbiamo terminato la gara con ben quattro secondi in meno rispetto a quella di ieri. Questi risultati ci fanno ben sperare per il Mugello. Sarà l’ultimo appuntamento della stagione e speriamo di poter portare a casa altri due bei risultati”.
Marco Barnabò – principal manager
“Abbiamo concluso il weekend nei migliore dei modi. Michele ha dominato la gara per l’ottava volta dimostrando di nuovo di essere il più veloce del campionato. Sono molto contento anche per Ivan che, nonostante abbia chiuso quinto, è riuscito ad essere molto veloce fin da subito arrivando ancora una volta vicino al podio. Ringrazio tutti per il lavoro svolto”.