autoparti.it

31/01/17

Dovizioso settimo e Lorenzo ottavo nella seconda giornata di test MotoGP a Sepang.


La pioggia torrenziale caduta ieri sera a Sepang ha lasciato l’asfalto del circuito malese bagnato fino al primo pomeriggio di oggi, e così la maggior parte dei piloti è scesa in pista solo verso le 14.30, quando le condizioni del tracciato sono decisamente migliorate.
Alla fine della giornata Andrea Dovizioso ha chiuso la classifica al settimo posto, con il tempo di 2’00”441, mentre il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, tra i pochi piloti ad essere sceso in pista fin dall’inizio della sessione, ha terminato in ottava posizione con il crono di 2’00”484.
In pista anche il collaudatore del Ducati Test Team, Michele Pirro, che ha portato avanti il lavoro di sviluppo della Desmosedici GP 2017 compiendo 45 giri e chiudendo la giornata in diciannovesima posizione con il tempo di 2’01”232.
 
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 42 giri – 2’00”441 (7°)
“Oggi, nonostante le cattive condizioni della pista al mattino a causa del vero e proprio nubifragio di ieri sera, siamo comunque riusciti a fare quattro ore di lavoro e abbiamo potuto provare molte cose. E’ stato importante perché abbiamo ottenuto molte indicazioni e le mie sensazioni sono positive e mi trovo bene con la moto. Adesso speriamo che il meteo ci aiuti e che domani la pista sia in buone condizioni per poter sfruttare le gomme morbide e vedere se riusciremo a scendere ancora con i tempi.”
 
Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 66 giri – 2’00”484 (8°)
“Sono molto contento dei progressi che abbiamo fatto oggi. Adesso capisco molto di più la moto e sono riuscito a migliorare il mio rendimento, anche se sono ancora lontano dal mio limite. Abbiamo anche migliorato il set-up generale della Desmosedici GP e inoltre ho potuto verificare che quello che pensavo ieri era corretto: ho solo bisogno di un po’ di tempo e di fare molti giri per avvicinarmi sempre di più al vertice e al mio limite con questa moto.” 
 
Michele Pirro (Ducati Test Team #51) – 45 giri – 2’01”232 (19°)
“Devo dire che oggi siamo riusciti a lavorare bene. Abbiamo fatto delle prove comparative su particolari di ciclistica, in particolare sulle sospensioni, e delle verifiche di aerodinamica. Ho girato in 2’01”232 con gomme usate, ed è un tempo soddisfacente, tendendo sempre un ritmo molto elevato per il tipo di gomme che ho usato e per il tipo di prove che stavo facendo.”