autoparti.it

26/02/17

Xavi Forés è quinto nel Mondiale dopo il week end di Phillip Island


Phillip Island, 26 Febbraio 2017. Si chiude con un quinto posto in gara 2 il week end di Xavi Forés a Phillip Island, primo appuntamento del campionato mondiale MOTUL Superbike. Con il sesto posto nella gara di apertura e con i 21 punti conquistati in totale, il pilota del BARNI Racing Team è quinto anche nella classifica generale del campionato, guidata a punteggio pieno (50 punti) da Jonathan Rea (Kawasaki).
Grazie alla rinnovata formula della griglia di gara 2 (i primi nove cambiano l'ordine di partenza in base ai risultati della gara del sabato) Forés è scattato dalla terza casella nell'appuntamento domenicale e con un grande start si è messo davanti a tutti alla prima curva. Per tutta la gara il pilota spagnolo è stato in lotta per le prime posizioni ed è stato protagonista di una serie di sorpassi con Rea (Kawasaki), Davies (Ducati) e Melandri (Ducati). Grazie a un ottimo passo e alla buona confidenza con la sua Ducati Panigale R, Forés è rimasto sempre a contatto con il gruppo di testa, ma negli ultimi tre giri non ha potuto lottare per il podio a causa di problemi con la gomma anteriore deteriorata, che lo ha anche costretto a cedere la quarta posizione al pilota della Yamaha Lowes.
Quello australiano è stato un week end molto positivo per Xavi Forés che ha dimostrato di poter tenere il ritmo dei piloti ufficiali sia in qualifica che in gara, e per tutto  il BARNI Racing Team che può guardare con fiducia al prossimo appuntamento del Mondiale MOTUL Superbike in programma in Tailandia dal 10 al 12 marzo. 

Marco Barnabò, Principal Manager
"Sono molto felice per gara 2 e per tutto il week end. Nella gara della domenica Xavi è riuscito a stare con i primi e a lottare per le prime posizioni. Solo negli ultimi giri ha perso il passo e non ha potuto lottare per il podio. È qui che dobbiamo cercare di migliorare, fare quello step in più che ci consentirà di dire la nostra anche nel finale di gara. So che Xavi sperava in un podio visto come si erano messe le cose, ma i piloti ufficiali hanno dimostrato di avere qualcosa in più rispetto a noi nel set up, partire da questa base, però, ci dà grande fiducia per il futuro.".

Xavi Forés, #12
"Gara 2 è stata fantastica, mi sono divertito tantissimo a stare con i primi e a giocarmi con loro le prime posizioni. È un peccato per gli ultimi giri, ma la gomma davanti mi ha un po' mollato e io non volevo rischiare di fare errori e buttare via un buon risultato. Dall'Australia mi porto via ottime sensazioni pensando alla Tailandia e devo ringraziare il team perché in questa settimana la moto è migliorata moltissimo".

FINAL RESULTS RACE 2

1 J. REA (Kawasaki) 1'29.573
2 C. DAVIES (Ducati) + 0.025
3 M.MELANDRI (Ducati) + 0.249
4 A. LOWES (Yamaha) + 0.956
5 X. FORÉS (BARNI Racing Team - Ducati) + 2.320

CHAMPIONSHIP STANDINGS

1 J. REA (Kawasaki) 50 pt.
2 C. DAVIES (Ducati) 40
3 T. SYKES (Kawasaki) 26
4 A. LOWES (Yamaha) 26
5 X. FORÉS (BARNI Racing Team - Ducati) 21