autoparti.it

02/04/17

Spettacolare rimonta fino al sesto posto in gara 2 ad Aragon


Aragón, 2 aprile 2017. Grande prestazione per il pilota del Barni Racing Team Xavi Forés in gara 2 ad Aragon. Davanti al pubblico di casa, lo spagnolo, partito undicesimo sulla griglia e con un evidente bendaggio sul collo e sul braccio destro, ustionati nell’incidente di ieri, è stato protagonista di una meravigliosa rimonta fino al sesto posto nella gara della domenica.  Dopo un sabato negativo e dopo una notte di grande lavoro per tutto il team, impegnato a rimettere a posto la moto dopo l’incendio, il week end del Barni Racing Team si chiude con un sorriso e con una prestazione estremamente convincente da parte del pilota e della Ducati Panigale R. Forés si è ritrovato 13esimo dopo il via, a chiudere il secondo gruppetto di piloti; dopo una prima parte di gara rallentata dal traffico il pilota spagnolo - grazie ad un passo gara praticamente identico a quello del gruppo di testa - ha dato il via a una serie spettacolare di sorpassi: prima sulle Honda di Hayden e Bradl, su Ramos (Kawasaki) e poi su Laverty (Aprilia). Infine è riuscito anche a raggiungere e superare la coppia formata dalla BMW di Torres e dall’Aprilia di Mercado. L’uscita di pista di Lowes (Yamaha) gli ha infine consegnato la sesta piazza finale. Grazie a questo risultato Forés guadagna altri 10 punti nella classifica del mondiale e ora è all’ottavo posto con 44 punti.

Marco Barnabò, Principal Manager
«Meno male che Xavi ha fatto una grande gara che ha tirato un po’ su il morale di tutto il gruppo, dopo quello che è successo ieri ce n’era davvero bisogno. Purtroppo c’è stato un cedimento meccanico imprevedibile: si è rotto lo scarico in un punto vicino alla pompa della benzina che si è fusa causando l’incendio. Si è trattato di un una cosa che non era mai capitata prima e non dipesa dal team. I ragazzi meritano i complimenti perché hanno lavorato sulla moto fino a tardi e sono riusciti a rimetterla in pista. Fortunatamente siamo stati ripagati da questo risultato e da Xavi che è stato bravissimo anche se aveva dei dolori. E’ un  peccato essere partiti dietro perchè con il risultato della qualifica e con i tempi fatti oggi saremmo stati nel gruppo dei primi»

Xavi Forés, #12
«E’ stato un week end molto strano. Avevamo capito di poter far bene fin dal primo turno, poi l’incidente di ieri è stato una cosa totalmente imprevedibile, ma queste sono le gare, può capitare. Oggi è stato un peccato dover partire così indietro perchè all’inizio ho perso tempo per sorpassare qualche pilota, poi quando sono riuscito a fare il mio ritmo sono riuscito a rimontare. Stavo prendendo anche Sykes e Van der Mark, ma era troppo tardi. Davvero un grosso grazie al team che ha fatto un bel lavoro e questo risultato ci voleva soprattutto per loro».

RACE 2 - RESULTS

1  C. DAVIES (Ducati)
2 J.  REA (Kawasaki) + 0.483
3 M. MELANDRI (Ducati) + 2.479
4 T.  SYKES (Kawasaki) + 10.562
5 M. VAN DER MARK (Yamaha) + 13.336
6 X. FORÉS (BARNI Racing Team) + 16.951

CHAMPIONSHIP STANDINGS

1 J. REA (Kawasaki)  145 pt.
2 C. DAVIES (Ducati) 95
3 T. SYKES (Kawasaki) 91
4 M. MELANDRI (Ducati) 81
5 A. LOWES (Yamaha) 65
….
8 X. FORÉS (BARNI Racing Team) 44

Prossima gara Acerbis Dutch round, ASSEN (Olanda) 28-30 Aprile 2017