13/05/17

Straordinaria Gara 1 ad Imola per il team Aruba.it Racing - Ducati: Davies è primo, Melandri terzo


Dopo aver mostrato grande competitività nel venerdì di prove, il team Aruba.it Racing -  Ducati ha vissuto un sabato da incorniciare davanti ai suoi tifosi ad Imola, teatro del quinto round del Campionato Mondiale Superbike. In Gara 1, Chaz Davies si è confermato l’uomo da battere sul circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari vincendo (con annesso giro record in gara) per la terza volta consecutiva dopo aver già realizzato una doppietta lo scorso anno. 
 
Il gallese, che al mattino aveva ottenuto la pole position mostrando un passo inarrivabile per gli avversari, non si è mai guardato alle spalle in gara ed ha chiuso con sette secondi di vantaggio sugli inseguitori quando, a sei giri dal termine, le bandiere rosse hanno decretato la fine anticipata della gara con le posizioni assegnate secondo la classifica del giro precedente. 
 
Melandri, quinto in griglia, è scattato molto bene alla partenza portandosi subito alle spalle del compagno di squadra. Il ravennate si è poi trovato a battagliare con Rea e Sykes, chiudendo in terza posizione e centrando così il suo primo podio ad Imola tra le derivate di serie. 
 
Il team Aruba.it Racing - Ducati tornerà in pista domani a partire dalle 09:30 (CET) per la consueta sessione di warm-up in vista di Gara 2 (partenza fissata per le ore 13:00). Davies e Melandri partiranno rispettivamente dalla nona e settima posizione in griglia.
 
Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati #7) – 1º
“Fin qui, è stato un weekend perfetto. Credo che questa pista si addica davvero sia alla Panigale R che al mio stile di guida. Abbiamo fatto un passo avanti in accelerazione quest’anno, e qui è stato di grande aiuto in uscita dalle chicane. Inoltre, penso che le caratteristiche del tracciato favoriscano i miei punti di forza come pilota. Stavo cercando di controllare il margine su Rea, gestendo le gomme, ed il nostro passo era molto costante. È stata una gara solitaria, ma non facile. Domani sarà diverso, partendo dalla nona posizione. Dovremo essere pazienti e stare lontano dai guai nei primi giri. Possiamo ancora migliorare a livello di elettronica, ma sicuramente non faremo grandi stravolgimenti. Grazie a tutti i ducatisti per il grande tifo!”
 
Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati #33) – 3º
“Salire sul podio davanti ai nostri tifosi è fantastico, ma è stata una gara dura. Fin da questa mattina abbiamo avuto un po’ di problemi. Non mi sentivo ancora completamente a posto in frenata, ed in fase di accelerazione dovevo spesso chiudere il gas nei cambi di marcia, senza riuscire a sfruttare tutta la potenza del motore. Ad ogni modo, Chaz era velocissimo, soprattutto nel terzo settore, e per non perdere terreno all’inizio ho fatto qualche errore. Dopo alcuni giri, con meno benzina nel serbatoio e la moto più leggera, siamo migliorati. Ero pronto a lottare con Sykes e in generale mi aspettavo di giocarmela con le Kawasaki, ma non siamo riusciti a sfruttare pienamente il nostro potenziale e voglio fare di meglio domani”. 
 
Stefano Cecconi, A.D. di Aruba S.p.A e Team Principal:
“La gara di casa rappresenta sempre uno stimolo in più, ed era molto importante per noi toglierci grandi soddisfazioni davanti al nostro pubblico. Direi che non avremmo potuto chiedere di più oggi. Chaz ha dimostrato ancora una volta la sua forza qui ad Imola, prendendosi pole position, giro record in gara, e vittoria. Marco ha dato prova di grande caparbietà facendo passi avanti costanti e cogliendo il suo primo podio in SBK ad Imola. Siamo fiduciosi che entrambi possano divertirsi e farci divertire anche domani”.