27/04/15

Misano - Gara 1: podio per Goi e gara sfortunata di Pirro.




Misano Adriatico, 25 aprile 2015. Inizio di stagione sfortunato per Michele Pirro che, a causa di un problema tecnico, non ha potuto terminare il primo round del Campionato Italiano Velocità 2015.
Scattato dalla pole position, l’alfiere del Barni Racing Team era riuscito a portarsi in testa fin dalle prime battute di gara e ad accumulare oltre quattro secondi di margine sugli avversari quando, a 8 giri dal termine, la manche è stata improvvisamente sospesa per olio in pista.
Tutto da rifare: 2 giri di warm-up e nuova gara per un totale di 8 giri, con schieramento basato sulle posizioni dei piloti durante l’ultimo giro prima della sospensione.
Ripartito nuovamente dalla pole position, il pilota di San Giovanni Rotondo ha siglato il nuovo record in gara (1’36.361) nel tentativo di aumentare il vantaggio sugli inseguitori Perotti (BMW) e Andreozzi (Aprilia) e mettere così al sicuro una vittoria ormai certa ma, a pochi metri dal traguardo, è stato costretto al ritiro.
A riequilibrare le sorti di una prova dal sapore amaro è stato il sensazionale terzo posto di Ivan Goi che, scattato quinto al re-start, è riuscito a trovare il giusto feeling con la sua nuova Ducati Panigale R concludendo sul podio il suo esordio stagionale.


Marco Barnabò, Principal Manager: “Sono contento del podio che ha conquistato oggi Ivan e ovviamente sono molto dispiaciuto per la vittoria sfiorata da Michele; purtroppo ha avuto un problema tecnico proprio alle ultime curve ed è stato costretto al ritiro. È andata così. Ora dobbiamo pensare alla gara di domani e cercare di preparare le moto al meglio per riscattarci”.

Ivan Goi, #12: “La moto è decisamente differente rispetto a quella utilizzata la scorsa stagione e ci vorrà un pò di tempo per poterla sistemare al meglio. Oggi, grazie al re start siamo riusciti a provare diverse soluzioni interessanti che valuteremo se utilizzare nella gara di domani. Nella seconda partenza il mio feeling è fortunatamente aumentato, siamo riusciti a concretizzare dei giri veloci e ottenere un buon terzo posto. Ringrazio la Michelin per il grande supporto che ci sta dando e spero di potermi replicare anche domani in gara 2”.

Michele Pirro, #51: “Mi spiace davvero molto per come sia andata la giornata di oggi. Dopo l’intenso lavoro svolto con i ragazzi della squadra nei giorni passati ci meritavamo la vittoria. Purtroppo, un piccolo problema tecnico ha condizionato improvvisamente il risultato finale. Nonostante tutto, la prova di oggi ci ha permesso di raccogliere dati importanti che sfrutteremo per riscattarci domani”.