23/04/18

Andrea Dovizioso, quinto al traguardo del GP of The Americas, torna in testa alla classifica del Campionato Mondiale MotoGP. Jorge Lorenzo termina la gara texana all’undicesimo posto.


Andrea Dovizioso è tornato in testa alla classifica del Campionato Mondiale MotoGP grazie al quinto posto ottenuto al termine del GP of The Americas, che si è disputato oggi ad Austin in Texas.

#AmericasGP Gara. Grande rimonta di Jack che recupera 10 posizioni e lotta per P8. Petrux 12°


Da una parte la grande rimonta di Jack Miller che parte dalla 18° posizione e chiude al 9° posto dopo essere risalito fino all’ottava posizione a tre giri dalla fine. Dall’altra la difficile partenza di Petrux che nel primo giro viene risucchiato dal gruppo e non riesce a rimanere vicino della Top 10.
Questi gli up and down di Alma Pramac Racing che torna in Europa con la quarta posizione nella classifica riservata ai team.

Davies quinto e Melandri settimo in Gara 2 ad Assen con il team Aruba.it Racing - Ducati


Dopo aver centrato il podio con il terzo posto in Gara 1 di Chaz Davies, il team Aruba.it Racing - Ducati è tornato oggi in pista ad Assen (Paesi Bassi), teatro del quarto round del Campionato Mondiale Superbike, raccogliendo un quinto ed un settimo posto rispettivamente con Chaz Davies e Marco Melandri in Gara 2.

Assen World SBK, quarto posto per Forés in gara 2


Assen, 22 Aprile 2018. Quarto posto per il pilota del Barni Racing Team in gara 2 ad Assen, quarto appuntamento del MOTUL FIM World SBK. Nonostante le difficoltà il pilota spagnolo è riuscito a migliorare il risultato del sabato, dove aveva chiuso quinto, ed è stato ancora una volta il migliore dei piloti indipendenti. Scattato dalla prima fila Forés ha mantenuto la seconda posizione dietro Sykes  prendendo un po’ di vantaggio sul resto del gruppo. Al giro 4 il portacolori del team bergamasco ha subìto il sorpasso di Rea e Van der Mark nelle ultime due curve del tracciato. Forés ha guidato con un passo costante tra 1’35 alto e 1’36 basso, più veloce rispetto a ieri, ma non abbastanza per essere vicino ai piloti che si sono giocati il podio. Il distacco è rimasto sempre tra uno e tre secondi. A cinque giri dalla fine, come accaduto ieri, Forés ha cominciato a soffrire il deterioramento della gomma anteriore ed ha così deciso di non forzare a caccia del podio, ma di difendere la quarta posizione.
Con i 13 di gara 2 il Barni Racing team torna a casa con un bottino di 24 punti totali e raggiunge quota 100. Forés perde però un’altra posizione nella classifica di campionato: scavalcato da Sykes, adesso è sesto, ma fra il terzo (Melandri - 115 punti) e Forés ci sono solo 15 punti per una classifica che si è fatta molto più corta. Per il Barni Racing Team prosegue adesso il viaggio verso la Repubblica Ceca dove tra martedì e mercoledì si disputeranno due giorni di test sulla pista di Brno prima di rientrare in Italia. Prossimo appuntamento del World SBK a Imola dall’11 al 13 maggio.

21/04/18

Il team Aruba.it Racing - Ducati sul podio in Gara 1 ad Assen con Chaz Davies (3º), 6º posto per Melandri


Dopo una giornata di prove libere, il team Aruba.it Racing - Ducati è tornato in pista ad Assen (Paesi Bassi) raccogliendo un podio grazie al terzo posto in Gara 1 di Chaz Davies. Il gallese è stato protagonista di una buona partenza dalla terza fila, effettuando diversi sorpassi nei primi giri per poi portarsi sul podio virtuale a metà gara e tagliare il traguardo in terza posizione, a poco più di un secondo dal vincitore.

La gomma tradisce Forès, quinto in gara 1 ad Assen


Assen, 21 Aprile 2018. Un calo inaspettato e repentino della gomma anteriore ha impedito a Xavi Forés di lottare per il podio in gara 1 ad Assen, teatro del quarto round del MOTUL FIM  World SBK. Il pilota del Barni Racing Team ha chiuso quinto sotto la bandiera a scacchi a soli sette secondi dal podio. 

19/04/18

Ducati apre un nuovo Flagship Store a New York


  • Inaugurato a Manhattan il nuovo Ducati Store di New York, completamente dedicato a moto, apparel e accessori della casa motociclistica di Borgo Panigale
  • Presenti all’evento di apertura Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati, e Jorge Lorenzo, pilota ufficiale del Ducati MotoGP Team
  • Ubicato a Soho, l’esclusivo Ducati Store è destinato a diventare un preciso punto di riferimento e di tendenza per gli appassionati motociclisti newyorkesi
New York, Stati Uniti d’America, 19 aprile 2018 - Ducati inaugura il nuovo Flagship Store a New York. Tanti, i clienti e gli appassionati, che hanno affollato lo showroom per la serata di apertura, che ha visto, oltre all’intera gamma Ducati 2018, anche la presenza del CEO Ducati Motor Holding Claudio Domenicali e del CEO Ducati North America Jason Chinnock. Testimonial e special guest di questo “opening” anche il pilota del Ducati Team MotoGP Jorge Lorenzo, che ha fatto tappa a New York, per poi spostarsi in Texas dove, sul circuito di Austin, si terrà questo fine settimana la quarta tappa del Mondiale MotoGP.
 

18/04/18

Il Ducati Team arriva in Texas per il terzo appuntamento del Campionato Mondiale MotoGP.


Dopo il secondo GP della stagione, disputato dieci giorni fa in Argentina, i team della MotoGP sono arrivati negli Stati Uniti, per l’appuntamento texano sul Circuit of The Americas, nei pressi di Austin.

I due piloti del Ducati Team, Andrea Dovizoso e Jorge Lorenzo, sono determinati ad archiviare in fretta il weekend di Termas de Río Hondo, e in Texas troveranno una pista dove la Ducati negli ultimi anni ha raccolto buoni risultati ma non ha ancora vinto.
 

Nel 2020 una Ducati dotata di radar anteriore e posteriore


Borgo Panigale, Bologna, 18 aprile 2018 – Ducati è sempre più all’avanguardia nel campo della sicurezza. Un tema altamente strategico a cui la Casa motociclistica di Borgo Panigale ha dedicato un vero e proprio piano di ricerca e sperimentazione. Questo piano, proiettato sino al 2025, vedrà importanti innovazioni, destinate a migliorare ulteriormente la sicurezza alla guida di una moto. Ducati da tempo mostra grande attenzione a questo argomento, essendo l’unica Casa motociclistica al mondo ad avere in gamma una moto che dialoga con il sistema D|air® integrato nella giacca, oltre ad essere stata la prima e unica Azienda del settore a montare l’ABS Cornering su una moto del segmento post heritage: lo Scrambler®1100.

17/04/18

Il Barni Racing Team pronto per il round di Assen


Assen, 17 Aprile 2018. A pochi giorni dal week end spagnolo del Motorland Aragon Circuit il circus del MOTUL FIM WorldSBK è già arrivato ad Assen, nei Paesi Bassi dove si svolgerà il quarto appuntamento stagionale. Il Barni Racing Team, insieme al suo pilota Xavi Forés,  è di nuovo pronto a competere in una delle cattedrali storiche del motociclismo mondiale, il TT Assen Circuit. Dopo l’ottimo inizio di stagione in cui Forés ha raccolto tre podi in sei gare (Phillip Island gara 2 - 3° posto, Chang gara 1 - 2° posto e Aragon gara 1 - 3° posto) l’obiettivo del team bergamasco resta quello di essere protagonista nel pacchetto di testa insieme ai piloti ufficiali
Ad Arago, nella pista di casa, Forés è stato l’assoluto protagonista, guidando entrambe le gare per alcuni giri  con i fan locali in delirio per il loro beniamino: lo spagnolo ha perso il secondo posto per soli 0.023 secondi in gara 1, mentre è caduto in gara 2 quando era in testa alla gara. Nonostante questo il Barni Racing Team arriva ad Assen con ottime sensazioni.
Il miglior risultato ad Assen per Forés è stato il quarto posto nella gara 1 della scorsa stagione, mentre fu solo 13esimo in gara quando per evitare dei corridori finiti a terra fu costretto ad uscire dalla pista perdendo molte posizioni.
Nella classifica generale di campionato Forés è quarto con 76 punti, sei in più di Lowes, ma staccato di 2

Il team Aruba.it Racing - Ducati pronto a tornare in azione ad Assen per il quarto round del Campionato Mondiale Superbike


Dopo aver centrato una splendida vittoria e due ulteriori podi ad Aragon (Spagna) lo scorso fine settimana, il team Aruba.it Racing - Ducati è pronto a tornare in azione ad Assen (Paesi Bassi) per il quarto round del Campionato Mondiale Superbike 2018. 

16/04/18

Questa foto dice tutto.


Questa foto è comparsa oggi sulla pagina ufficiale Ducati di Facebook, cosa mi dice? Secondo me sarà il trio Ducati MotoGP per i prossimi 2 anni. Stoner collaudatore,  Dovizioso e Davies piloti ufficliali.

Anche le Frecce Tricolori al WDW2018


  • La Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) dell'Aeronautica Militare conferma uno spettacolare sorvolo in occasione del WDW2018
  • Fervono i preparativi per la decima edizione del raduno internazionale Ducati, in programma a Misano dal 20 al 22 luglio
  • L’Aeronautica Militare presente nel paddock del WDW2018 con uno stand e un simulatore di volo
Borgo Panigale, Bologna, 16 aprile 2018 – Una decima edizione ricca di contenuti e attività. Questo è ciò che traspare dal programma del WDW2018, il grande raduno internazionale Ducati che, dal 20 al 22 luglio, chiamerà a raccolta il popolo Ducatista proveniente da ogni parte del mondo, pronto a condividere passione e divertimento.
 

Splendida vittoria di Chaz Davies in Gara 2 ad Aragon con il team Aruba.it Racing - Ducati, sul podio anche Marco Melandri (3º)


Dopo aver centrato il podio con un 2º posto in Gara 1, Chaz Davies ha conquistato una splendida vittoria in Gara 2 ad Aragon (Spagna) con il team Aruba.it Racing - Ducati. Ottima prova anche da parte di Marco Melandri, terzo ed in lotta per il gradino più alto del podio praticamente fino alla bandiera a scacchi. 

Finale amaro in Spagna, Forés cade mentre è in testa alla gara


Alcaniz, 15 Aprile 2018. Finale amaro per il Barni Racing Team al Motorland Aragon, terzo appuntamento del MOTUL FIM WorldSBK. Xavi Forés cade in gara 2 mentre era in testa alla gara tra la disperazione dei suoi tifosi di casa che speravano di vederlo ancora sul podio dopo il terzo posto di gara 1. Scattato dalla terza fila Forés ha avuto un grandissimo spunto e al primo giro sul traguardo è già terzo, dopo aver superato facilmente Van der Mark lo spagnolo si è accodato a Melandri scavalcato con una grande staccata alla prima curva al giro 4. Come successo ieri, il portacolori del Barni Racing Team ha così imposto il ritmo alla gara mentre alle sue spalle rimontavano Rea e Davies. Dopo quattro giri in testa al gruppo è arrivata la caduta. Nell’ultima curva, quella dove è stato più veloce in tutto il week end, il numero 12 ha perso l’anteriore in entrata ed è finito nella ghiaia. Mentre rientrava al box con uno scooter il pubblico ha voluto comunque tributare un’ovazione al suo beniamino.