25/09/17

Che show di Pirro!! Cade in gara 2, ma riparte e va a vincere!!!


Scarperia, 24 settembre 2017. Voleva vincere per "riscattare" il secondo posto di ieri, sarebbe bastata una di quelle cavalcate in solitario, invece Michele Pirro, dopo aver conquistato il titolo di campione italiano Superbike già in gara 1 al Mugello, ha scelto un modo straordinario per dimostrare la sua superiorità. Sulla pista bagnata di gara 2 Pirro è scivolato alla prima curva ed è finito nella ghiaia, ma con la moto che non aveva riportato danni è riuscito a rialzarsi e ripartire. Il pilota di San Giovanni Rotondo ha iniziato così una rimonta forsennata: già 19esimo al secondo giro, Pirro ha tenuto un ritmo indiavolato facendo registrare giri veloci uno dopo l'altro fino al 2'12.801 del settimo passaggio, quando si è trovato in quinta posizione. Nelle ultime tornate Pirro ha continuato la sua rimonta passando uno dopo l'altro Saltarelli, Zanetti, Tamburini e Calia, prendendosi pure la libertà di fare un giro e mezzo in solitaria. Una prestazione straordinaria, una vera e propria impresa per celebrare il titolo di Campione italiano e la livrea tricolore disegnata per festeggiare.
Più complicata la giornata del secondo pilota del Barni Racing Team Samuele Cavalieri che, dopo lo splendido podio di gara 1, ha dovuto fare i conti con la poca esperienza sulla Ducati Panigale R in condizioni di bagnato pesante ed è undicesimo sotto la bandiera a scacchi. Un risultato comunque positivo per il campionato dove il giovane ferrarese guadagna un'altra posizione, scavalcando Goi. Ora Cavalieri è ottavo con 60 punti. In testa Pirro sale a quota 245, con 95 puti in più del secondo.

Marco Barnabò, Principal Manager
«Una gara così è difficile da immaginare, trovarsi a viverla sulla propria pelle è fantastico. Dopo la caduta eravamo disperati, e invece siamo saliti sul gradino più alto del podio un'altra volta.. Sicuramente eravamo riusciti a preparare bene la moto anche per il bagnato, ma il merito della vittoria è di Michele. Quando credi fortemente di poter fare una cosa che sembra impossibile ecco che ci riesci. Pur essendosi ritrovato ultimo  ha pensato di poter rimontare e lo ha fatto, completando una rimonta fenomenale. Complimenti a lui e a tutta la squadra, è stato proprio un bel modo per concludere questo week end che ci ha regalato la soddisfazione del titolo.».

Michele Pirro, #51
«Ero talmente arrabbiato per la caduta alla prima curva che ho guidato tutta la gara come il giro di qualifica di giugno in motoGP (aveva ottenuto il quinto tempo - ndr). Ho avuto anche un pizzico di fortuna perchè la moto si è spenta ma non si è danneggiata, ma quando sono ripartito ero davvero avvilito, ero dietro la safety car e non vedevo nessuno davanti a me. Ho pensato che c'erano tanti tifosi venuti per me e non potevo deluderli, dopo il risultato di ieri ci tenevo a fare bene. Ho guidato bene, cercando di non fare altri errori e alla fine sono riuscito a vincere. Posso solo ringraziare tutti i miei sostenitori».

Samuele Cavalieri, #76
«E' stata una giornata un po' amara, peccato perchè sull'asciutto eravamo davvero competitivi e ci tenevo a replicare il risultato di ieri. Purtroppo ha piovuto e nei primi giri ho fatto un po' fatica a prendere il ritmo. Poi sono riuscito a recuperare un paio di posizioni. È andata meglio rispetto alla gara bagnata di Misano, ma la poca esperienza ha pesato e c'è molto da lavorare».

RISULTATI GARA 2:

1 Michele Pirro (BARNI Racing Team - Ducati)
2 Kevin Calia (Kawasaki) + 4.661
3 Roberto Tamburini (Yamaha) + 5.225

11 Samuele Cavalieri (BARNI Racing Team - Ducati) + 1'09.814

CLASSIFICA DI CAMPIONATO

1 Michele Pirro (BARNI Racing Team) 245 punti
2 Lorenzo Zanetti (Ducati) 147 pt.
3 Matteo Baiocco (Aprilia) 102 pt.

8 Samuele Cavalieri (BARNI Racing Team) 60 pt.

PROSSIMA GARA: Round 11-12
6/8 ottobre 2017 Autodromo di Vallelunga (RM)