14/03/18

Il Ducati Team è pronto per la gara d’apertura del Campionato Mondiale MotoGP 2018 in Qatar.


Dopo le tre sessioni di test pre-campionato che si sono svolte in Malesia, Tailandia e, dieci giorni fa, in Qatar, il Ducati Team è in partenza per la prima gara del Campionato Mondiale MotoGP 2018, in programma domenica sera sul circuito di Losail, nei pressi di Doha.
 

Dovizioso, reduce da una stagione straordinaria in cui ha trionfato in sei gare terminando secondo in classifica generale, inizia la sua sesta stagione consecutiva con i colori della squadra di Borgo Panigale, diventando così uno dei piloti più ‘longevi’ nella storia della casa italiana in MotoGP. Per Andrea quella 2018 sarà l’undicesima stagione consecutiva nella massima categoria, avendo iniziato il suo percorso in MotoGP esattamente dieci anni fa, il 9 marzo 2008, proprio in Qatar.
 
Anche Lorenzo, che ha terminato in settima posizione il campionato 2017 al suo esordio con la Ducati Desmosedici GP, ha iniziato la sua carriera in MotoGP dieci anni fa come Dovizioso. Il pilota spagnolo terminò al secondo posto il GP del Qatar 2004, dopo essersi aggiudicato la pole position.

Nelle loro dieci stagioni in MotoGP, Andrea e Jorge hanno disputato rispettivamente 178 e 174 gare.

Il GP del Qatar, diversamente dalle altre gare in calendario, si svolgerà sotto la luce artificiale dei riflettori ma, diversamente dagli scorsi anni, la gara partirà domenica sera alle 19:00 locali (le 17:00 in Italia).

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04)
“Sono decisamente soddisfatto del feeling che ho raggiunto con la Desmosedici GP18 durante le ultime tre sessioni di test: siamo stati sempre molto veloci e sono contento del lavoro che è stato fatto in Ducati durante l’inverno. A Losail la nostra moto ha sempre funzionato bene e quest’anno sembra vada ancora meglio, per cui sono molto fiducioso per il primo GP della stagione. Dobbiamo ancora migliorare alcuni aspetti in ottica gara e molto dipenderà dalle condizioni che troveremo durante il weekend, perché in Qatar le cose possono cambiare in fretta, ma credo di avere l’esperienza necessaria per gestire ogni situazione. Quest’anno ci sono tanti piloti molto veloci e competitivi e conosco perfettamente i punti di forza della nostra moto e gli aspetti ancora da migliorare, ma sono molto focalizzato e pronto per iniziare la stagione alla grande.”

Jorge Lorenzo (Ducati Team #99)
“Finalmente inizia il campionato! E’ il momento della verità, e come sempre l'appuntamento in Qatar sarà speciale perché guidare una MotoGP di notte è qualcosa di unico. Durante gli ultimi due test abbiamo avuto momenti buoni e altri più difficili, ma dobbiamo rimanere positivi e seguire la stessa direzione dei test di Sepang. La moto ha delle grandi potenzialità e noi dovremo concentrarci nella ricerca di un'impostazione che si adatti meglio al mio stile di guida, per essere competitivi fin dalle prime prove.”

Il Circuito di Losail
Il Losail International Circuit, che si estende per 5.400 metri, è situato nelle vicinanze di Doha, la capitale del Qatar. Il rettilineo principale ha una lunghezza di oltre un chilometro e il resto del tracciato è un mix di curve veloci e medie. Quello 2018 sarà il quindicesimo GP del Qatar: il circuito di Losail fu infatti inaugurato nell’ottobre 2004, e dal 2008 si iniziò a correre nell’affascinante cornice notturna che ha trasformato la gara di apertura del campionato in una delle più spettacolari di tutto il calendario MotoGP.

Giro più veloce: Lorenzo (Yamaha), 1’53”927 (170,0 km/h) - 2008
Record del Circuito: Lorenzo (Yamaha), 1’54”927 (168,5 km/h) - 2016
Miglior Pole: Lorenzo (Yamaha), 1’53”927 (170,0 km/h) - 2008
Velocità massima: Iannone (Ducati), 351,2 km/h - 2016
Lunghezza gara: 22 giri (118,4 km)
Curve: 16 (6 a sinistra, 10 a destra)
Inizio gara: 19.00 ora locale (17.00 CET)

Risultati 2017
Podio: 1. Viñales (Yamaha), 2. Dovizioso (Ducati), 3. Rossi (Yamaha)
Pole: Viñales (Yamaha) 1’54”316 (169,425 km/h)
Giro Più Veloce: Zarco (Yamaha) 1’55”990 (166,979 km/h)

Andrea Dovizioso
Moto: Ducati Desmosedici GP
Numero di gara: 04
Età: 31 (nato il 23 marzo 1986 a Forlimpopoli, Italia)
Residenza: Forlì (Italia)
Gare: 276 (178 x MotoGP, 49 x 250cc, 49 x 125cc)
Primo GP: 2001 Gran Premio d’Italia (125cc)
Vittorie: 17 (8 x MotoGP, 4 x 250cc, 5 x 125cc)
Prima vittoria: 2004 Gran Premio di Sudafrica (125cc)
Pole: 18 (5 x MotoGP, 4 x 250cc, 9 x 125cc)
Prima Pole: 2003 Gran Premio di Francia (125cc)
Titoli Mondiali: 1 (1 x 125cc)

Jorge Lorenzo
Moto: Ducati Desmosedici GP
Numero di gara: 99
Età: 30 (nato il 4 maggio 1987 a Palma di Maiorca, Spagna)
Residenza: Lugano (Svizzera)
Gare: 268 (174 x MotoGP, 48 x 250cc, 46 x 125cc)
Primo GP: 2002 Gran Premio di Spagna (125cc)
Vittorie: 65 (44 x MotoGP, 17 x 250cc, 4 x 125cc)
Prima vittoria: 2003 GP del Brasile (125cc)
Pole: 65 (39 x MotoGP, 23 x 250cc, 3 x 125cc)
Prima Pole: 2003 GP di Malesia (125cc)
Titoli Mondiali: 5 (3 x MotoGP, 2 x 250cc)