30/03/18

Record battuto per la più numerosa parata Monster di sempre


  • Nuovo record : 517 i Monster che hanno sfilato sul circuito Paul Ricard in occasione del Sunday Ride Classic
  • Battuto in Francia il primato del 2008 per la più numerosa parata Monster di sempre
  • Il nuovo record apre i festeggiamenti per i 25 anni del  Monster
Borgo Panigale, Bologna, 29 marzo 2018 – Un quarto di secolo è sicuramente una ricorrenza da festeggiare. Ducati ha voluto celebrare il 25° anniversario del Monster, chiamando a raduno gli appassionati ed estimatori di questa iconica moto, per realizzare la più grande parata Ducati Monster di sempre.
 
Organizzata in Francia dalla filiale Ducati West Europe, in occasione del festival motociclistico Sunday Ride Classic, la sfilata ha registrato la partecipazione di un numero incredibile di Monster di ogni tipologia, anno e modello, provenienti da ogni parte d’Europa.

Dal primo Monster 900 del 1993 fino all’ultimo Monster 821 del 2018, sono stati ben 517 i Monster che hanno invaso il circuito “Paul Ricard” a Le Castellet, creando un enorme e coloratissimo serpentone di moto che ha fatto registrate il nuovo record.
 
Certificati da Raphaël Botte, ufficiale giudiziario di Bandol (Var), i 517 esemplari Monster hanno sfilato per il giro in pista capitanati dall’ex pilota ufficiale Ducati WSBK Régis Laconi, che ha aperto la parata portando con se la bandiera Ducati. Una partecipazione unica nella storia del Monster, che ha permesso di battere il record precedente, stabilito nel 2008 dagli appassionati del Monster Owners Belgium Club, con 405 moto .

Oltre a modelli rarissimi e particolari, tra i quali uno dei pochissimi Monster "Senna”, e un Monster Cromo perfettamente conservato, tantissimi i Monster customizzati e personalizzati, uno più bello dell’altro, a confermare quanto questo modello Ducati possa trasformarsi in qualcosa di unico, originale e ancora più speciale.
 
Un evento reso possibile anche grazie alla passione e alla disponibilità dei soci del Desmo Grand Sud, il club locale di ducatisti, che si è occupato della logistica e dell’accoglienza, organizzando registrazione, parcheggio e gestione delle moto intervenute, che sono state divise in sette categorie a seconda del modello. Una giuria guidata da Pascal Litt, editore di Desmo Magazine, ha poi premiato con un trofeo il Monster più rappresentativo per ogni categoria.

Prima di prendere parte alla parata in circuito, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di immortalare il momento nello studio fotografico mobile, allestito con la presenza di un fotografo ufficiale Ducati.
Le foto realizzate saranno protagoniste della campagna di comunicazione dedicata a questo anniversario, contraddistinta dall’hashtag dedicato #welovemonster.