autoparti.it

lunedì 18 maggio 2015

Ducati Scrambler by Radikal Chopper.


Un altro podio per Andrea Dovizioso, terzo nel GP di Francia a Le Mans. Grande gara di Andrea Iannone, quinto al traguardo dopo un'entusiasmante battaglia con Marquez.

 
 
Un’altra ottima prestazione in gara per Andrea Dovizioso, che sale sul podio nel GP di Francia grazie al terzo posto ottenuto a Le Mans. Il pilota romagnolo del Ducati Team, partito dalla prima fila con il secondo miglior tempo in qualifica, dopo una buona partenza è passato sul traguardo al primo giro in seconda posizione dietro a Lorenzo, che poi ha vinto la gara francese. Dovizioso ha mantenuto il secondo posto fino al tredicesimo giro, quando è stato superato da Rossi, ed ha poi chiuso la gara in terza posizione. Andrea è ora terzo anche nella classifica generale del Campionato Piloti 2015.

Gara 2 - Dominio tricolore di Michele Pirro.

 

Vallelunga, 17 maggio 2015. Si chiude con un’altra fantastica vittoria in Gara 2 il weekend romano di Michele Pirro e del Barni Racing Team. Ritiro sfortunato e soprattutto inaspettato, invece, per il compagno di squadra Ivan Goi che, dopo soli due giri, ha dovuto riportare ai box la sua Ducati Panigale R a causa di un problema tecnico.
Michele Pirro, tornato dopo sei anni sul circuito capitolino, ha saputo confezionare un weekend perfetto: pole position e due vittorie che, alla fine del quarto round, lo vedono leader indiscusso della classifica generale con 17 lunghezze di vantaggio sul secondo. Al via, il pilota pugliese, si è accodato alle spalle di Perotti (BMW) per valutare il comportamento della propria Panigale gommata Michelin sull’asfalto reso scivoloso dalle alte temperature. Alla volta del sesto passaggio, il rider del Barni Racing Team ha imposto nuovamente il suo ritmo passando al comando della gara e chiudendo con oltre nove secondi di vantaggio il quarto round tricolore.

Gara 1 - Trionfo in solitaria di Pirro. Goi terzo.

 

Vallelunga, 16 maggio 2015. L’autodromo di Vallelunga è stato teatro di un terzo round strepitoso per gli alfieri del Barni Racing Team. Michele Pirro, autore della pole position, ha messo subito in chiaro il suo obiettivo: vincere. E così è stato. Il rider pugliese, gommato Michelin, ha imposto un ritmo insostenibile per tutti divorando letteralmente i 18 giri previsti sul circuito romano. Grande performance anche per il campione in carica Ivan Goi che, scattato dalla sesta casella, è riuscito a migliorare il feeling con la sua Ducati Panigale R andando a chiudere terzo dopo un tentativo di sorpasso nei confronti della wild card Roberto Tamburini (BMW).Dopo questo round Michele Pirro e Ivan Goi occupano rispettivamente il primo e il secondo posto nella classifica di campionato.

lunedì 11 maggio 2015

Una giornata di alti e bassi per l'Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team; Giugliano sale sul podio, due stop per Davies.

 
 
Imola (Italia), domenica 10 maggio 2015 – Risultati alterni per l’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team oggi sul circuito di Imola. Davide Giugliano è salito sul podio in gara 1, al terzo posto, prima di chiudere la seconda manche in quarta posizione. Per Chaz Davies invece è stata una giornata da dimenticare, con due stop dovuti a problemi tecnici.
 

Spettacolare weekend italiano per Mercado e il Barni Racing Team.



Imola, 10 maggio 2015. Il caldissimo weekend all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola si è concluso con un ottimo settimo e ottavo posto di Leandro Mercado nelle due spettacolari prove disputatesi di fronte ai 29.516 tifosi, accorsi ad assistere dal vivo al quinto round del Campionato Mondiale Eni FIM World Superbike 2015. Oltre ai due sensazionali risultati ottenuti, si è trattato di un fine settimana più che positivo per il Barni Racing Team che, grazie al lavoro svolto, è riuscito a costruire una nuova base solida su cui lavorare in vista delle gare future.
Il round sulla pista di casa ha avuto un inizio difficile per la squadra bergamasca che, costretta ai box per quasi tutta la durata del primo turno di libere del venerdì, a seguito di una scivolata di Mercado a inizio sessione, ha dovuto lavorare intensamente per poter recuperare il tempo perduto nella prima giornata.

lunedì 4 maggio 2015

GP di Spagna. Sesto posto finale per Andrea Iannone a Jerez del Frontera, mentre Dovizioso chiude in nona posizione.

Il GP di Spagna non ha riservato grandi soddisfazioni ai piloti del Ducati Team. Andrea Iannone ha infatti ottenuto il sesto posto finale, dopo avere commesso un errore in partenza, mentre il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso ha terminato la gara in nona posizione, dopo un “lungo” all’ultima curva nel corso del secondo giro che lo aveva relegato in coda a tutto il gruppo.
 

lunedì 27 aprile 2015

Misano - Gara 2: Pirro vince in solitaria la seconda tappa romagnola, Goi nuovamente a podio.

 

Misano Adriatico, 26 aprile 2015. Dopo l’esordio dolce e amaro in gara 1, che ha visto da un lato il mantovano Ivan Goi assicurarsi un ottimo terzo posto, e dall’altro il ritiro inaspettato per un problema tecnico di Michele Pirro, i portacolori del Barni Racing Team chiudono con una straordinaria doppietta in gara 2 - primo e terzo posto sul podio - il secondo round tricolore Superbike al Misano World Circuit.

Misano - Gara 1: podio per Goi e gara sfortunata di Pirro.




Misano Adriatico, 25 aprile 2015. Inizio di stagione sfortunato per Michele Pirro che, a causa di un problema tecnico, non ha potuto terminare il primo round del Campionato Italiano Velocità 2015.
Scattato dalla pole position, l’alfiere del Barni Racing Team era riuscito a portarsi in testa fin dalle prime battute di gara e ad accumulare oltre quattro secondi di margine sugli avversari quando, a 8 giri dal termine, la manche è stata improvvisamente sospesa per olio in pista.
Tutto da rifare: 2 giri di warm-up e nuova gara per un totale di 8 giri, con schieramento basato sulle posizioni dei piloti durante l’ultimo giro prima della sospensione.
Ripartito nuovamente dalla pole position, il pilota di San Giovanni Rotondo ha siglato il nuovo record in gara (1’36.361) nel tentativo di aumentare il vantaggio sugli inseguitori Perotti (BMW) e Andreozzi (Aprilia) e mettere così al sicuro una vittoria ormai certa ma, a pochi metri dal traguardo, è stato costretto al ritiro.
A riequilibrare le sorti di una prova dal sapore amaro è stato il sensazionale terzo posto di Ivan Goi che, scattato quinto al re-start, è riuscito a trovare il giusto feeling con la sua nuova Ducati Panigale R concludendo sul podio il suo esordio stagionale.

lunedì 20 aprile 2015

Leandro Mercado chiude 11° e 14° sul circuito di Assen.



Assen, 19 aprile 2015. A solo una settimana dal round di Aragón, le spettacolari curve veloci e controcurve mozzafiato dello storico TT di Assen hanno ospitato il quarto appuntamento della stagione 2015 del mondiale Superbike, dove Leandro Mercado e il Barni Racing Team sono riusciti a concretizzare un solido undicesimo posto in Gara 1 e a terminare quattordicesimi in Gara 2, raccogliendo importanti punti per la classifica generale. Il weekend olandese si è rivelato tutt’altro che semplice per il pilota argentino e la squadra bergamasca che, al loro debutto nella massima categoria del mondiale delle derivate di serie, devono affidarsi esclusivamente alle proprie capacità per poter essere competitivi fin da subito sui diversi tracciati in calendario, non disponendo ancora di una base dati della loro Ducati Panigale R in configurazione Superbike.

Le Caffage 848.



Grande gara di Andrea Dovizioso, secondo a Termas de Rio Hondo. Iannone termina al quarto posto il GP de la República Argentina.

Un altro ottimo risultato per Andrea Dovizioso che, a una settimana di distanza dal secondo posto ottenuto ad Austin, ha bissato il podio in Argentina terminando la gara in seconda posizione, dietro al vincitore Rossi.

Doppio podio per Davies e l'Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team oggi ad Assen.

 
 
Assen (Paesi Bassi), domenica 19 aprile 2015 – Chaz Davies e l’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team hanno guadagnato altri 40 punti nelle due gare Superbike disputate oggi al TT Circuit di Assen, portando la loro Panigale R in seconda posizione in entrambe le manche. Javier Forés ha concluso settimo ed ottavo.